Save the date. In questa notte splendida – 12ma edizione – sabato 22 dicembre ore 13

Cari amici,
la possibilità di realizzare il gesto “In questa notte splendida” sul Sagrato del Duomo passa anche attraverso la disponibilità di un gruppo di volontari che, dal mattino alla metà del pomeriggio del 22 dicembre, ci aiutino a allestire e a gestire le diverse attività necessarie.
Abbiamo pensato di suddividere in tre potenziali turni le attività da svolgere, pertanto rispetto a disponibilità e abitudini di ciascuno è possibile darci una mano nelle seguenti modalità:
gli ARDITI: dalle 7 alle 11 aiutano la fase di montaggio delle diverse strutture. Non ci vuole un fisico bestiale, ma un po’ di tenuta non guasta.
gli AFONI: dalle 10.30 alle 14, mentre i cori cantano, ci sono alcuni servizi da mettere in atto sul Sagrato
gli INDOMITI: dalle 13 alle 16.00 accompagnano le attività di smontaggio, meno fisico dell’allestimento, sicuramente servono energie fresche perché la giornata è iniziata presto…
Per cui: sei ARDITO, AFONO o INDOMITO? Hai amici da invitare a darci una mano? Attendo tue notizie… Grazie mille
Disponibilità a info@mimpegno.com

in-questa-notte-splendida

“Buone Notizie, un contributo per la vita. Dalla terra un’occasione per tutti.”

Charity Light Dinner.
Straordinaria e unica serata con:
Giovanni Marchetti, contadino in missione in Africa e Paolo Foschini, giornalista di Buone Notizie (Corriere) e direttore del coro di San Vittore.
Lunedì 12 novembre h 19.30 c/o MIB via G.Negri 10.
Prenotazione a info@mimpegno.com, costo €30.

Mimpegno_12-11-18

Scarica la locandina in formato pdf

La Notte della Solidarietà all’Oasi del Clochard; una serata indimenticabile

C’è bellezza, amicizia, tenerezza, musica, solidarietà anche all’Oasi del Clochard,   dagli ultimi, gli invisibili; perché tutti abbiamo lo stesso cuore e gli stessi desideri.
Gemellaggio MI’mpegno e i City Angels: alla luce del nostro comune impegno per la solidarietà, il civismo, la legalità e la crescita democratica nella città di Milano. Nel nome dei nostri comuni valori. Carmelo Ferraro e Mario Furlan.